Skip links

Ventricina vastese

ventricine con strutto | imd
La Ventricina del Vastese, la storia

La Ventricina del Vastese, la storia

Un salume importante per il territorio, prezioso ed unico per la tradizione. La ventricina del vastese è prodotta con l’utilizzo delle parti anatomiche più nobili del maiale abruzzese, privo di additivi chimici è un salume d’alta qualità poiché rispetta il disciplinare dell Accademia della Ventricina che richiede un salume del tutto naturale e con rigidi canoni di produzione. Gli abruzzesi la considerano l’oro d’Abruzzo. Prodotto principe nel panorama dei salumi Italiani, per il suo legame del territorio e Tradizione Dati tecnici: Nel 1993 in Abruzzo, Dopo alcuni anni di ricerche nel recupero delle tradizioni e delle tipicità del territorio abruzzese ed in particolare nel vastese, si è riuscito a ottenere un prodotto di grande qualità in linea con le più raffinate esigenze di una corretta igene e controllo. La filosofia dell' Associazione Ventricina Del Vastese è di avere infatti una filiera corta per la produzione della ventricina. Gli animali vengono allevati all’aria aperta e alimentati con granaglie e legumi prodotti dalla stessa zona di allevamento. A partire dal 2005 si è dato inizio a un allevamento teso al recupero della popolazione di suini neri abruzzesi legati comunque al territorio, così come viene già fatto con la Cinta Senese o il Pata Negra Iberico, anche il noto Casertano/ Pelatella. Le qualità delle carni di questi suini neri, sono infatti particolarmente eccellenti sia se consumate fresche che trasformate in salumi. "L’allevamento all’aria aperta e l’alimentazione con ghianda di quercia ed erbe di questi animali infine ne rende le carni, oltre che particolarmente gustose, ricche di acidi grassi monoinsaturi e po-linsaturi della serie Omega-3 e Omega-6, con minori conseguenze sul colesterolo. al pari di conseguenza ad prodotti Ittici